Testatina
Frizione all'Arnica Unterweger
€ 7,30

Con estratto di arnica pura, dà sollievo immediato a braccia e piedi stanchi, schiena, collo, muscoli e articolazioni. T...

Sul Sambock

Cartina Kompass 699

Per visionare l'itinerario clickate con il mouse sopra la cartina e trascinatela nella direzione desiderata.

Facile e popolare escursione verso la vetta

Giudizio su questo itinerario: stelle

Punto di partenza: albergo Lechnerhof/Plata (1586 mt.)
Itinerario a prima vista: Plata - Sambock - Alta Via di Fundres - Malga Plat - Plata
Dislivello: 810 mt.
Punto più elevato: Sambock (2396 mt.)
Ore di cammino: dalle 4 ore e 1/2 alle 5 ore
Lunghezza del percorso: circa 10 chilometri
Difficoltà: medio-difficile
Consigli ed indicazioni utili: facile scalata sul versante nord-occidentale della conca di Brunico. Panorama straordinario e vista favolosa. I meno allenati possono ritornare indietro dal sentiero utilizzato per l’ascesa, agli altri invece si consiglia la discesa verso la Malga Plat. È importante vestirsi con abbigliamento adatto alla montagna e munirsi di scarpe con suola antiscivolo.
Descrizione dell’itinerario: da Falzes arriviamo all’insediamento di Plata (1586 mt. possibilità di parcheggio nelle vicinanze dell’Albergo “Lechnerhof”). Da qui si prende il sentiero numero 68 A e la segnaletica “Sambock” attraverso il pascolo fino al bosco, per raggiungere poi l’antico e lastricato sentiero delle malghe e la via forestale fino alle “Stockpfarrer-Bergwiesen” (prati d’alta montagna) con l’ottima vista sulle Dolomiti. Da qui si prosegue ancora fino alla Jägerhütte e tramite numerosi gradini attraverso il luminoso bosco di cirmoli fino al margine superiore del bosco. Su uno stretto sentiero si sale fino ad un punto panoramico, chiamata “Platte” (2175 mt.). Infine ci incamminiamo sulla larga dorsale montana, inizialmente nel piano e poi un poco in salita, fino alla croce di vetta del Sambock (2396 mt.); da Plata circa 2 ore e mezza. Il panorama è incredibile! Da qui si vedono le Alpi dello Zillertal, la Vedrette di Ries, le Dolomiti, l’Adamello ed il gruppo dell’Ortler, le Alpi dell’Oetztal e dello Stubai. Discesa consigliata per chi non è proprio alle prime armi: dalla vetta si segue la segnaletica a punti dell’Alta Via di Fundres, in parte sulle rocce, in parte sull’erba, in direzione della valle fino al sentiero 67 (facile). Sul sentiero 67 raggiungiamo poi la Malga di Plat (circa 1940 mt.), per arrivare, grazie a larghe vie boschive (sempre sul sentiero 67), a Plata; dalla cima circa 2 ore.
Cartine geografiche: Kompass, foglio 57 (Brunico - Dobbiaco) e foglio 82 (Valli di Tures e Aurina)

Vota questa salita
stella
stellastella
stellastellastella
stellastellastellastella
stellastellastellastellastella

Foto: G. Tauber.

Home
Italiano
Deutsch
Scrivici
Impressum
Privacy
Casanova

Zaino Blaser di pelle in alce

€ 513,00
€ 436,00

Orologio GPS da polso GPS Garmin Forerunner 35

€ 199,99
€ 169,99

Saccoletto Valandré Chill Out 450

€ 361,00
€ 325,00