Testatina
Kit batteria FastClick 2.0 Ah Lupine
€ 98,00

Compreso nel Kit: - batteria 2.0 Ah SmartCore (con indicatore di capacitÓ) - supporto per la batteria per fissarla sulla...

Santa Cristina (Val Gardena) - Monte Pana - Saltria (Alpe di Siusi) - Sonne - Saltria - Santa Cristina

Cartina Kompass 59

A parte i primi 4,5 km di salita (abbastanza impegnativi) il percorso si presenta di difficoltà medio-facile. Anche la discesa non richiede un particolare impegno. Il giro si snoda su un altopiano favoloso: l'Alpe di Siusi, un mare verde con un orizzonte vastissimo. Con la sua superficie di 5 km2 ca. rappresenta la più grande alpe d'alta montagna in Europa. Innumerevoli si contano i fienili e le baite che costellano l'alpe in un tripudio di fiori. E lo straordinario sfondo delle pareti rocciose che vanno a formare i gruppi del Sassolungo e dello Sciliar, completano questo scenario così unico nel suo genere.
Si parte da S. Cristina in Val Gardena e si inizia a salire lungo la ripida strada asfaltata verso il Monte Pana. Dopo 2 km, abbastanza impegnativi, si arriva al Monte Pana, si gira a destra e subito si imbocca a sinistra una sterrata (indicazioni "Saltria"). Dopo aver passato una staccionata si sale in mezzo al bosco: la salita non è molto regolare, presenta infatti alcuni duri e ripidi strappi. Al km 4,4 si lascia sulla sinistra il sentiero n. 525 che sale verso forcella Sassolungo e si prosegue lungo la strada che scende ed esce pian piano dal bosco.
Rimanendo sempre sulla stradina principale si arriva al Gasthof Saltria (km 8,6), si prosegue diritti, in salita su asfalto, in direzione "Rauchhütte". La salita, non particolarmente impegnativa, sale in mezzo ai prati dell'Alpe di Siusi. Molto bello il paesaggio che si apre davanti a noi. Al km 10,2 si lascia sulla destra Rauchhütte e si sale dolcemente fino al Ritsch Schwaige; 200 m oltre l'albergo si gira a destra e, sempre su asfalto, si sale verso l'hotel Sonne. Dopo 1 km circa si arriva alla cima del nostro giro (1914 m) in prossimità dell'albergo Icaro.
In discesa, su asfalto, si raggiunge in breve l'hotel Sonne da dove si prosegue lungo un piccolo sentiero che scende in mezzo ai prati. Dopo 500 m, passato un piccolo ponte di legno, si deve affrontare una dura rampa che ci costringe a procedere a piedi per circa 100 m; quindi si prosegue lungo un sentiero molto "paludoso" fino a raggiungere nuovamente l'albergo Saltria.
Arrivati sulla strada asfaltata si gira a sinistra e si scende verso S. Cristina. Dopo 1 km circa la strada diventa sterrata e dopo un altro km si deve affrontare una breve ma impegnativa salita. Si prosegue sempre sulla strada principale, che in seguito diventa asfaltata, fino ad arrivare in fondo alla discesa, si prosegue sulla destra del Rio Gardena seguendo le indicazioni S. Cristina dove si arriva dopo 25 km.

Località di partenza: Santa Cristina, 1390 m
Lunghezza: 25 km
Dislivello: 625 m
Quota massima raggiunta: 1914 m, Gasthof Icaro
Tempo di percorrenza: 2 ore e 30'
Grado di difficoltà: medio-facile
Cartografia: Kompass n. 59 - 1:50000


Tratto da "Alto Adige in Mountain Bike" Volume I - Ediciclo Editore Srl

Home
Italiano
Deutsch
Scrivici
Impressum
Privacy
Casanova

Borsa portaciclo Scicon Travel Plus Racing

€ 195,00
€ 160,00

Valigia porta ciclo Scicon AeroTech Evolution TSA

€ 899,00
€ 737,00

Maglia ciclismo "Zebra" quovadis.style (unisex)

€ 36,00