Testatina
Sacco invernale Combizip Red Castle
€ 99,00
€ 89,00

Sacco inverno con zip comodamente raddoppiato di tessuto pile, il sacco inverno COMBIZIP™ mantiene il bambino bene al ca...

Passo Lavazè

Cartina Passo di Lavazè
Kompass Cartina Kompass 629

Difficoltà: media
Durata e lunghezza: 2,5 ore, 6 km
Dislivello:
- per Malga Ora 90 m (1.807 m – 1.872 m), leggero saliscendi
- per Malga Campo ( 1.807 m – 1.872 m)
Indicazioni per l'estate: l'itinerario si adatta ad una escursione con il passeggino anche nel periodo estivo

Si dice che sopra i boschi dell'altipiano di Lavazè e della Val d'Ega, negli inverni in cui il sole è della luna giusta, si possa ammirare lo spettacolo dell'aurora boreale. Di fatto il paesaggio rimanda a qualche lembo fatato di Scandinavia, per l'estensione delle sue foreste e per la dolcezza dei pendii. Il sole, però, rimane quello di montagne che si affacciano sul Mediterraneo e le Dolomiti... bé, quelle non si trovano in nessun altro luogo.
Partendo dal Passo di Lavazè, si possono scegliere almeno due percorsi, raggiungendo, in entrambi i casi, un accogliente rifugio capace di coccolare sia i piccolissimi che i genitori entusiasti come noi di regalare aria pulita e impressioni indimenticabili ai nostri figli.
Nel primo caso si punta verso ovest per raggiungere la famosa Malga Ora, circondata da aguzze punte di abeti che spingono lo sguardo verso i pianori dello Sciliar. Il sentiero battuto attraverso il bosco è meno largo di una pista da fondo e in alcuni punti il passeggino può invadere la neve meno consistente, ma l'esplorazione di queste lande, punteggiate da licheni barbuti che pendono dalle fronde, vale la piccola fatica. In compenso è possibile rientrare da Malga Ora lungo la strada, inizialmente in salita ma poco frequentata, e poi tutta in comoda discesa ma talvolta più frequentata da automobili. Nel secondo caso, si segue la pista da fondo, sempre partendo dal Passo Lavazè, in direzione nord fino a Malga Campo. Il percorso, in principio quasi pianeggiante e poi in leggera discesa, attraversa ampie distese di neve per poi penetrare nel bosco fino alla radura finale. Certamente questa seconda proposta è più solitaria e del resto è questo che vogliamo imparare dai nostri bambini: che per fondersi con la natura bisogna avere ancora le orecchie e il cuore incontaminati per ascoltare le voci dei geni del bosco e delle fate che immancabilmente incontrerete.


Testi: A. Fichera

Home
Italiano
Deutsch
Scrivici
Impressum
Privacy
Casanova

Carrozzina multifunzionale XLC Mono2

€ 459,00

Trapunta Hefel Pure Wool Medium

€ 57,00
€ 48,00

Carrozzina multifunzionale Thule Coaster XT

€ 420,00
€ 378,00