Testatina
Latte detergente dei Monaci Camaldolesi
€ 12,12
€ 10,30

Emulsione fluida indispensabile per una buona igiene quotidiana della pelle del viso. Indicata per tutti i tipi di pelle...

Idrogeno

Contrariamente a quanto si pensi, l’idrogeno non è di per sé una fonte energetica, ma più propriamente un vettore energetico. Con ciò si intende che l’idrogeno, naturalmente presente nell’atmosfera nelle molecole d’acqua (H2O), può essere separato dall’ossigeno impiegando energia, consentendo di rilasciare quasi la totalità di questa energia una volta che gli atomi di idrogeno sono liberi di unirsi spontaneamente di nuovo con l’ossigeno. Sfruttando questa caratteristica, l’idea è quella di utilizzare fonti di energia rinnovabile per separare l’idrogeno dall’ossigeno, conservandolo in forma liquida o gassosa (per sostituire petrolio e gas) e impiegarlo in apposite cellule di combustione con le quali è possibile trasformarlo in energia elettrica, meccanica e termica. Il problema è che in forma di gas l’idrogeno è molto rarefatto e contiene quindi poca energia per unità di volume, mentre in forma liquida è molto difficile da conservare (senza che si verifichino perdite) e oltretutto estremamente infiammabile ed esplosivo. Sebbene esistano già moltissime applicazioni sperimentali dell’idrogeno sia gassoso che liquido (automobili, centrali elettriche, impianti di riscaldamento ecc.), la ricerca non è ancora riuscita a risolvere la maggior parte dei problemi legati ad esso, rendendo l’utilizzo veramente efficiente e poco pericoloso.

Home
Italiano
Deutsch
Scrivici
Impressum
Privacy
Casanova

Piumino Daunex 3 punti di calore Anallergico Softballs Medium

€ 120,00

Balsamo piedi al pino mugo Unterweger 

€ 6,90

Crema all'olio di marmotta Unterweger

€ 11,00